Conversione e retrofitting di sistemi di alimentazione di emergenza NEA

La conversione dei sistemi di alimentazione di emergenza non è una cosa da tutti


Conversione di un sistema di alimentazione di emergenza in funzione

Nella maggior parte dei casi, l'edificio fornito deve continuare a funzionare in modo permanente durante la conversione, il che pone grandi esigenze di pianificazione e logistica. Solo i fornitori esperti osano intraprendere conversioni; la loro buona reputazione viene rapidamente rovinata. Abbiamo molti anni di esperienza nella conversione di sistemi di alimentazione di emergenza per gruppi di clienti sensibili come banche, ospedali, supermercati e centri di ricerca.

Vi supportiamo nella conversione del vostro sistema di alimentazione di emergenza, dalla progettazione alla realizzazione. Perseguiamo concetti innovativi con un elevato livello di sicurezza dell'investimento.

Pianificazione e realizzazione delle conversioni con il cliente
Gamma completa di unità di controllo e quadri di distribuzione principali
Utilizzo di sistemi di controllo moderni e supportati da bus
L'intelligenza distribuita consente di risparmiare gli elevati costi di installazione
Le visualizzazioni forniscono una panoramica degli stati
Collegamento ai sistemi di controllo, possibilità di manutenzione a distanza

Aspetti importanti: Conversione e adeguamento del sistema di alimentazione di emergenza

La conversione e il retrofitting dei sistemi di alimentazione di emergenza si riferiscono all'aggiornamento e al miglioramento dei sistemi esistenti al fine di aumentarne le prestazioni, l'efficienza e l'affidabilità . I sistemi di alimentazione di backup sono generatori di emergenza che intervengono automaticamente e garantiscono un'alimentazione continua in caso di interruzione dell'alimentazione o della rete. Sono utilizzati in diversi ambiti, come centri dati, ospedali, impianti industriali ed edifici pubblici. La conversione e il retrofit possono includere vari aspetti, come la sostituzione di componenti chiave, l'integrazione di energie rinnovabili, l'uso di biodiesel HVO e l'implementazione di sistemi ibridi con batterie di accumulo. Grazie alla conversione e al retrofit, i sistemi di alimentazione di emergenza possono soddisfare i requisiti attuali e garantire un'alimentazione di emergenza affidabile.

Pianificazione e preparazione della conversione

La pianificazione e la preparazione sono fasi cruciali per il successo della conversione e del retrofit dei sistemi di alimentazione di emergenza. Prima di iniziare la conversione, è importante effettuare un'analisi approfondita dei sistemi di alimentazione esistenti. Ciò include la valutazione delle prestazioni, dell'efficienza e dell'affidabilità del sistema di alimentazione di riserva. È inoltre importante considerare i requisiti del sito e le esigenze future. Sulla base dell'analisi, è possibile selezionare la tecnologia giusta e i componenti adatti per il retrofit. Un'attenta pianificazione e preparazione sono fondamentali per evitare potenziali problemi durante la conversione e per garantire un retrofit efficiente del sistema di alimentazione di riserva.

Il biodiesel HVO riduce le emissioni di CO2

Il biodiesel HVO, noto anche come olio vegetale idrogenato, svolge un ruolo cruciale nella riduzione delle emissioni di CO2 dei sistemi di sostituzione della rete. Grazie al suo processo di produzione sostenibile e alle basse emissioni, il biodiesel HVO contribuisce a ridurre al minimo l'impatto ambientale. Questo combustibile alternativo si basa su risorse rinnovabili e offre una soluzione ecologica per i sistemi di alimentazione di emergenza. L'utilizzo del biodiesel HVO come combustibile non solo aumenta l'efficienza, ma riduce anche in modo significativo le emissioni di carbonio, in linea con gli obiettivi di sostenibilità di molte organizzazioni.

Sistema ibrido con batteria di accumulo

Un sistema ibrido con una batteria di accumulo industriale è una soluzione innovativa per il retrofit dei sistemi di alimentazione di emergenza. Combina i vantaggi dei generatori diesel tradizionali con quelli dell'accumulo di batterie. Il sistema ibrido consente un utilizzo più efficiente del generatore, riducendo al contempo il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Il sistema di accumulo a batteria può immagazzinare l'energia in eccesso generata durante il funzionamento del generatore e rilasciarla quando necessario. In questo modo si riduce il funzionamento del generatore e si risparmia carburante. Il sistema ibrido può anche migliorare i tempi di risposta in caso di interruzione dell'alimentazione, poiché la batteria di accumulo può intervenire immediatamente mentre il generatore si avvia. Ciò garantisce un'alimentazione affidabile e riduce i tempi di inattività. L'integrazione di un sistema di accumulo a batterie in un sistema di alimentazione di emergenza richiede un'attenta pianificazione e dimensionamento per garantire prestazioni ed efficienza ottimali. I sistemi ibridi con accumulo di batterie sono una soluzione a prova di futuro per l'adeguamento dei sistemi di alimentazione di emergenza e offrono un'alimentazione affidabile e rispettosa dell'ambiente.

Lavori di manutenzione e ispezioni regolari

La manutenzione e le ispezioni regolari sono fondamentali per garantire le prestazioni ottimali e l'affidabilità dei sistemi di alimentazione d'emergenza installati successivamente. Ciò include l'ispezione e la manutenzione periodica di componenti chiave come i generatori, i sistemi di controllo e le batterie di accumulo. È importante seguire le istruzioni e i programmi di manutenzione del produttore ed eseguire regolarmente test e ispezioni. In questo modo è possibile identificare e correggere i potenziali problemi in una fase precoce per ridurre al minimo i tempi di inattività. La manutenzione e i controlli regolari garantiscono inoltre la durata del sistema di alimentazione di emergenza e riducono la probabilità di problemi imprevisti.

Formazione per il personale operativo

La formazione del personale operativo è un aspetto importante nell'installazione di sistemi di alimentazione di emergenza. Il personale operativo deve avere le competenze e le capacità necessarie per gestire il sistema di alimentazione di emergenza in modo sicuro ed efficiente. Ciò include la comprensione del funzionamento del sistema di alimentazione di emergenza, la conoscenza delle misure e delle linee guida di sicurezza e la capacità di reagire in modo appropriato alle emergenze e ai guasti. È importante formare regolarmente gli operatori e mantenerli aggiornati per garantire che abbiano le conoscenze e le competenze necessarie. Questa formazione può essere fornita dai produttori dei sistemi di alimentazione di emergenza o da fornitori di formazione esterni. Un personale operativo ben addestrato garantisce un funzionamento regolare del sistema di alimentazione di emergenza retrofittato e riduce al minimo il rischio di malfunzionamenti o incidenti.

Quali sono i vantaggi dell'installazione di un sistema di alimentazione di emergenza?

L'adeguamento di un sistema di alimentazione di emergenza offre diversi vantaggi. Tra questi, il miglioramento delle prestazioni e dell'efficienza, l'affidabilità dell'alimentazione durante le interruzioni della rete, la possibilità di integrare le energie rinnovabili, la riduzione delle emissioni di CO2 e il risparmio economico a lungo termine. Il retrofit consente alle aziende di beneficiare delle ultime tecnologie e innovazioni e di migliorare la propria alimentazione di emergenza.

Che cos'è il diesel HVO?

Il diesel HVO è l'acronimo di Hydrotreated Vegetable Oil (olio vegetale idrotrattato) ed è un'alternativa ecologica al gasolio convenzionale. Viene prodotto da fonti sostenibili come oli vegetali, grassi animali o oli da cucina usati. Il gasolio HVO ha minori emissioni di CO2 e contribuisce a ridurre l'impatto ambientale del funzionamento dei sistemi di alimentazione di emergenza.

Posso collegare il mio impianto alla riserva invernale?

Sì, è possibile collegare il proprio sistema di emergenza alla riserva invernale. La riserva invernale è un'alimentazione supplementare disponibile durante i freddi mesi invernali per coprire la domanda di elettricità. Il collegamento del vostro impianto alla riserva invernale è remunerato dal governo federale.

Alimentazione di emergenza da un sistema di accumulo a batteria?

L'alimentazione di emergenza da un sistema di accumulo a batterie è un'opzione promettente per il futuro, in quanto i sistemi di accumulo a batteria sono efficienti e rispettosi dell'ambiente. La tecnologia è in continua evoluzione e offre un potenziale per garantire un'alimentazione ininterrotta. Un sistema di accumulo a batterie può essere utilizzato in combinazione con un generatore di emergenza per garantire una disponibilità ancora maggiore.

Come influisce l'integrazione delle energie rinnovabili sull'efficienza del sistema?

L'integrazione di energie rinnovabili come il fotovoltaico (FV) e l'accumulo di batterie batterie di accumulo può migliorare l'efficienza del sistema di alimentazione di riserva. Utilizzando l'energia solare, il sistema di alimentazione di riserva può ottenere parte del suo fabbisogno di elettricità da fonti rinnovabili, con conseguente riduzione del consumo di carburante e delle emissioni di CO2. L'integrazione delle energie rinnovabili contribuisce alla sostenibilità e al rispetto dell'ambiente dell'alimentazione.

Che cos'è un NEA?

Un sistema di alimentazione di riserva è un sistema di alimentazione di emergenza utilizzato per garantire l'alimentazione di edifici o strutture in caso di guasto della normale rete elettrica.